E-learning Blog

Mobile learning. Perché la formazione su smartphone diventa sempre più necessaria

Pubblicato da Teleskill Italia | 09/Lug/2019

Quando si parla di formazione, la trasformazione digitale non impatta solo sui collaboratori più giovani, come ad esempio i Millennials o la Generazione Z ma, in un mondo sempre più virtuale, coinvolge fasce immense di lavoratori che, ormai abituati a compiere molte azioni di lavoro sul telefonino, vogliono utilizzarlo anche per l’aggiornamento e formazione aziendale.

Da una ricerca condotta da Dscout è emerso che un utente tocca lo smartphone circa 2600 volte al giorno e che gli occhi vanno sullo schermo del telefonino più di 200 volte. Sono numeri impressionanti che pongono l’accento sulla imprescindibile centralità di questo device in ogni progetto formativo che si desideri svolgere.

Per la formazione aziendale, come già per i siti web, vale quindi l’imperativo mobile first, la tendenza a ottimizzare la fruizione dei contenuti su smartphone. Il mobile first s’incrocia anche con altre necessità delle aziende e dei discenti, sintetizzate dalla sigla BYOD (Bring Your Own Device), sigla che esprime il bisogno di gestire attività o sessioni di lavoro dal proprio smartphone e non dal computer aziendale.

La formazione in mobilità soddisfa quindi i bisogni del singolo utente, ma offre potenzialità strategiche per l’azienda, tra cui:

  • tempestività degli aggiornamenti;
  • rapidità della diffusione dei contenuti, soprattutto quelli informali;
  • possibilità di formazione “anytime & anywhere”;
  • ampliamento degli strumenti formativi;
  • offerta di feed back immediati sulla learning retention;
  • riduzione di tempi e costi della proposta formativa.

Web Academy è la piattaforma di formazione aziendale Teleskill che, da sempre, permette di offrire contenuti di mobile learning, in modo interattivo e coinvolgente. Funziona con un’App dedicata, che l’azienda può personalizzare come desidera.

Come ha detto una volta Piero Angela: “Il nostro cervello è fatto in modo che l’attenzione sia tanto più alta quanto più un avvenimento suscita emozioni”. Proprio per questo Web Academy offre diverse possibilità per coinvolgere gli utenti con gare, giochi di ruolo, classifiche, ma anche video, e moltissimi strumenti di social learning e social collaboration.

Tra gli strumenti più innovativi di Web Academy c’è la messaggistica interna con cui si può chattare, condividere messaggi, testi, video, messaggi vocali. Il contenuto può poi essere sintetizzato per parole chiave e per autore, rintracciato tramite un potente motore di ricerca interno, in modo da poter trovare l’informazione o la nozione desiderata in tempi ridottissimi.

Le conversazioni possono essere tra singoli utenti, chat di gruppi di pratica o di apprendimento, oppure broadcast, gestite quindi da un formatore, ma senza la possibilità di risposta nel gruppo da parte del singolo.

Infine, Web Academy è molto utile per ottimizzare il performance management perché, attraverso gli strumenti di monitoring di cui dispone, offre moltissimi informazioni sui comportamenti degli utenti in piattaforma, permettendo così di identificare talenti o gruppi di lavoro che si distinguono particolarmente.

Contattaci

Presto il consenso al trattamento dei dati per finalità di informazione commerciale secondo l’informativa

COMMENTI