E-learning Blog

Moodle e Teleskill. Per ottenere il massimo dalla tua piattaforma e-learning.

Pubblicato da Teleskill Italia | 18/Lug/2019

Moodle è l’acronimo di Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment. Questo marchio, popolarissimo tra chi si occupa di formazione online, è stato creato da Martin Dougiamas e, dal 2002, è diventata la piattaforma e-learning più usata nel mondo, Moodle conta oggi 106mila siti web registrati in 228 Paesi, oltre 19 milioni di corsi avviati, più di 161 milioni di utenti.

Un successo straordinario, anche in Italia, in cui Moodle è usato dalla quasi totalità degli Atenei, dalla maggioranza degli Enti PA e da moltissime aziende.

Tra i pregi di Moodle c’è la sua caratteristica open source, questo significa che è possibile adattare, estendere o modificare la piattaforma lms Moodle in base agli obiettivi della formazione da erogare e del contesto in cui si opera.

Dal 1999 Teleskill si occupa di e-learning, e oggi affianca il cliente in ogni fase del processo di erogazione di corsi online su Moodle:

  • consulenza hosting Moodle (ove richiesto);
  • consulenza installazione Moodle;
  • consulenza personalizzazione Moodle;
  • mantenimento piattaforma Moodle;
  • assistenza tecnica piattaforma Moodle;
  • Training Angel.

All’attività di consulenza piattaforma Moodle si aggiunge la creazione e lo sviluppo di differenti plug in che permettono ulteriori personalizzazioni della piattaforma e-learning con possibilità di rilasciare attestati, di distribuire compiti e test, esaminarli e rilasciare feed back.

Consulenza e personalizzazione di Moodle si realizzano anche in termini di interfaccia utente o in termini funzionali, mediante la realizzazione o la personalizzazione di plug in appositi, integrazione di Moodle con altri software aziendali per la realizzazione di piattaforme e-learning e migrazione a Moodle a partire da altre soluzioni proprietarie, sono tra le principali attività su cui Teleskill opera da anni.

Il plug in più interessante sviluppato da Teleskill nell’ambito delle attività di consulenza open source Moodle è sicuramente Teleskill Live, che integra Moodle con un software di Classe VirtualeQuesto permette la creazione di percorsi formativi “blended” (classe virtuale e corsi e-learning registrati), ma con un vantaggio decisivo in più: lo strumento di classe virtuale integrato, offre un’integrazione bidirezionale dei dati, ad esempio con il tracciamento unico della presenza e dei risultati formativi tra formazione in diretta e registrata. Bidirezionale nel senso che grazie a questo plug-in si può creare la classe virtuale, iscriversi gli utenti che accederanno in single sign-on, assegnare i ruoli e così via, ma anche avere in Moodle, direttamente nel percorso formativo dove ho creato l’attività di classe virtuale, i risultati formativi in termini di presenza (anche netta tramite il pulsante “inizia lezione” per il calcolo del tempo di permanenza effettivo) o dei questionari (con le percentuali di risposte giuste) in modo da gestire le propedeuticità nel percorso formativo personalizzabile.

Teleskill Live può essere utilizzato anche per attività formative “one to one”, come anche per proporre lezioni specifiche a gruppi di studenti con particolari lacune, project work o preparazione di esami.

Una particolarità di Moodle è sempre stata la sua caratteristica collaborativa: tutti gli utenti, siano essi studenti o docenti, possono collaborare nella costruzione e nella creazione dei materiali necessari allo svolgimento del corso online: gli studenti, infatti, possono commentare e proporre modifiche tanto ai materiali proposti quanto alle modalità di verifica delle conoscenze. In Moodle, quindi, è enfatizzato il ruolo che gli studenti possono avere nel costruire un’esperienza educativa che sia il più aperta e collaborativa possibile. Teleskill è impegnata nella consulenza e personalizzazione Moodle con sviluppi che puntino sempre più all’engagement degli utenti all’utilizzo della piattaforma e-learning. Gamification, incentive, collaboration, comunicazione e il monitoraggio e studio dei dati di utilizzo, sono le aree su cui Teleskill sta investendo di più, convinta che sono i principali ingredienti di un progetto e-learning riuscito. Inoltre, la forte integrazione con Teleskill Live favorisce questa tendenza con l’auto produzione e l’auto caricamento dei contenuti, in un’ottica di e-learning partecipativo e collaborativo, soddisfacendo, con questa possibilità l’esigenza di molte aziende di far produrre in autonomia i contenuti dal proprio personale, per capitalizzare il know how di tutti e metterlo a fattore comune per gli altri ed aumentare il valore dell’impresa. Inoltre, con lo strumento di authoring integrato è possibile adattare i propri strumenti formativi ai nuovi contesti digitali, più relazionali, come il  social learning e meno verticalizzati (peer learning).

Per fornire un’assistenza Moodle ancora più completa Teleskill offre anche il servizio Training Angel che, di fatto, è molto più di un servizio di assistenza su piattaforma Moodle, ma si configura più come un progetto di consulenza strategica per la formazione online e di affiancamento operativo. Training Angel affianca il cliente in ogni fase del processo della creazione del percorso formativo online, anche molto a monte, ad esempio, con le primissime analisi degli obiettivi formativi e dei target. In seguito il consulente Teleskill segue ogni passaggio della creazione dei corsi fino al monitoring dei risultati, offrendo in ogni momento un referente esperto e competente che aggiunge valore umano alle performance tecnologiche.

Piattaforme Moodle personalizzate da Teleskill sono utilizzate con successo da un gran numero di Atenei, Enti e Aziende in settori molto differenti. Tra questi, ad esempio, Altalex, Comune di Milano, Ente Nazionale Sordi, Istituto Nazionale Revisori Legali, Ministero dei Trasporti, Rete Autostrade Mediterranee e molti altri ancora.

Contattaci

Presto il consenso al trattamento dei dati per finalità di informazione commerciale secondo l’informativa

COMMENTI