E-learning Blog

Gamification e Role Play per migliorare la learning retention

Pubblicato da Teleskill Italia | 01/Ott/2019

Gamification e Role Play rendono più interattiva la formazione e fanno sì che in concetti appresi vengano ricordati più a lungo. In questo articolo vediamo come.

L’obiettivo principale di un corso di formazione, qualunque materia tratti, è quello di raggiungere la massima condivisione della conoscenza e la più ampia memorizzazione dei contenuti da parte dei discenti.

Soprattutto in ambito aziendale, è importante che chi frequenta un corso di formazione o aggiornamento possa mettere a frutto quanto appreso per migliorare la produttività e la qualità del suo contributo nell’impresa.

Gamification e Role Play possono aiutare a raggiungere i risultati attesi. Sono, infatti, strumenti creati proprio per favorire il coinvolgimento dell’utente e favorire la memorizzazione, a lungo termine, di quanto appreso.

Ma cosa è la gamification? E cosa si intende per Role Play?

Cos’è la gamification.

Per gamification s’intende l’offerta di contenuti formativi attraverso giochi, gare, classifiche, quiz e altri meccanismi ludici. È un valido strumento per la diffusione e l’apprendimento del programma di formazione in modo facile, intuitivo, laterale, informale. Si basa sul piacere del gioco che è presente in ogni persona, ma anche su caratteristiche di condivisione e socializzazione che il gaming offre.

Cos’è il Role Play.

Il Role Play è un gioco in cui si ipotizza una situazione realistica, che potrebbe accadere al lavoro, e si chiede all’utente di interpretare un ruolo. Prevede quindi l’interazione verbale e comportamentale tra due o più partecipanti, aiuta a creare soluzioni e a prendere decisioni. In genere si tratta di tecniche di cartoon con personaggi da interpretare e con livelli di difficoltà variabili in base al contenuto formativo.

Ci sono molte ragioni per cui gamification e Role Play possono migliorare la learning retention. Proviamo a elencarle:

  • gli studenti diventano parte attiva della lezione;
  • attraverso il gioco si crea un collegamento emotivo con il contenuto della lezione e questo ne favorisce la memorizzazione;
  • imparare attraverso il gioco è qualcosa di connaturato alla specie umana;
  • il gioco può sviluppare la collaborazione, la condivisione, oppure nei giochi per singoli un sano spirito competitivo.

Come produrre contenuti multimediali di Gamification e Role Play?

Stabilito che questi due strumenti possono essere strategici per migliorare la learning retention, occorre ovviamente capire come inserirli nel piano didattico. In quali occasioni usare quiz, test, classifiche, ecc. e in quale può essere utile il Role Play. In Teleskill ci sono diversi professionisti che si occupano proprio di questo.

È un servizio che si chiama Training Angel e che si interfaccia strettamente con il nostro team di Produzione Contenuti Multimediali. Il consulente Teleskill affianca l’azienda fin dalle fasi preliminari del progetto di formazione e segue tutto l’iter fino alla messa online del progetto, e anche dopo, per report, rendicontazioni, analisi dei risultati.

Proprio perché gamification e Role Play sono molto efficaci vanno progettati e realizzati con estrema cura.

Alcuni case history internazionali.

University of London ha utilizzato il Role Play come parte del corso di ostetricia. Il corso è stato combinato con l’insegnamento diretto e ha permesso agli studenti di prendere decisioni cliniche autonome come ostetrica, ma anche di capire il punto di vista degli utenti del servizio. Nel gioco, lavorando attraverso diversi appuntamenti di ostetrica, gli studenti dovevano affrontare situazioni diverse finalizzate a farli riflettere su come le esperienze personali possano influenzare sia l’ostetrica che l’utente del servizio.

Un altro esempio è HostileWorld. Progettato per gli operatori umanitari che lavorano in aree a rischio, si tratta di un Role Play per far apprendere e mettere in pratica comportamenti, protocolli e sfide basate sulla sicurezza.

L’apprendimento si svolge man mano che gli studenti prendono le loro decisioni, mostrando quanto velocemente le cose possano cambiare nella vita reale. Inoltre, i corsi forniscono dati comportamentali che consentono sia allo studente che al formatore di analizzare progressi e feedback.

  • Contattaci

    Presto il consenso al trattamento dei dati per finalità di informazione commerciale secondo l’informativa

COMMENTI