Blog

settimana del lavoro agile 3

Settimana del lavoro agile 2018 e soluzioni Teleskill per aziende

Pubblicato da Teleskill Italia | 03/mag/2018

Dal 21 al 25 Maggio a Milano torna la Settimana del Lavoro Agile, l’evento che attrae sempre più aziende e che si può realizzare con le soluzioni Teleskill.

Il Comune di Milano crede molto nell’importanza della diffusione della filosofia del lavoro agile e per questo, dal 21 al 25 maggio 2018 organizza la seconda edizione della Settimana del Lavoro Agile grazie ad un’ampia rete di attori pubblici e privati e all’adesione dei coworking (presenti nell’albo qualificato dell’amministrazione). La  Settimana del Lavoro Agile è la  naturale prosecuzione della Giornata del Lavoro Agile, che si è tenuta per tre anni consecutivi, il 6 febbraio per il 2014, il 25 marzo per il 2015 e il 18 febbraio per il 2016.

La Settimana del Lavoro Agile è un elemento di stimolo per avviare e sostenere percorsi di innovazione e flessibilità all’interno delle organizzazioni. Per le aziende private la Settimana del Lavoro Agile ha rappresentato un’opportunità per avviare sperimentazioni che spesso si sono tradotte in una rivisitazione del processo organizzativo più ampia. Sul tema del Lavoro Agile, o smart working, come qualcuno preferisce chiamarlo, c’è un sempre crescente interesse delle aziende che spinge gli esperti a prevedere che tra 10 anni l’ufficio tradizionale non esisterà più. Secondo uno studio della società di ricerche Pac, il 57% delle imprese italiane, ha intenzione di offrire nei prossimi anni ai propri dipendenti modelli di lavoro più flessibili, fornendo loro sistemi per accedere in modo sicuro ai dati aziendali da remoto.

Per aiutare le imprese e le persone a lavorare meglio, da diversi anni Teleskill ha creato soluzioni digitali che possono favorire il Lavoro Agile e permettere processi di interazione, condivisione, collaborazione via internet, dematerializzando, di fatti, l’ufficio tradizionale.

La principale tra queste risorse è di certo la videoconferenza. Con Teleskill Live si possono organizzare riunioni online in tempo reale con decine di utenti sparsi in tutta Italia o nel mondo, ma anche gestire un documento condiviso in qualsiasi formato (word, excel, ptt, rtf, odt). La videoconferenza può essere utilizzata sia per condividere e pianificare le task da portare a termine, sia per aggiornamenti tempestivi di un certo rilievo. Quello che molti utenti apprezzano di una soluzione come Teleskill Live è la possibilità di avere una sala riunioni virtuale aperta anche fuori dagli orari aziendali. Per alcuni team di manager, infatti, non è insolito avere riunioni anche alcune ore prima dell’inizio della giornata lavorativa.

Un’altra applicazione di successo che interessa il Lavoro Agile e lo smart working e di sicuro Web Academy. Si tratta di una piattaforma composta da diversi strumenti che unisce videoconferenza e applicazioni di social collaboration, di gamification e di social learning complete di library condivise per l’archiviazione dei lavori, sistemi di notifiche per informare gli utenti di aggiornamenti e nuovi upload anche da parte del singolo collaboratore per condividere magari tips & tricks, best practice, consigli utili.

Molto utilizzato dalle aziende con lavoratori da remoto, o provviste di più reti e filiali e, infine il webinar. Con Teleskill Live Webinar si possono condurre seminari di formazione anche con centinaia di utenti, verificarne l’efficacia con test e sondaggi in tempo reale, videoregistrare il tutto per utilizzi futuri. Si può anche certificare l’identità delle persone collegate grazie al software di riconoscimento biometrico LP-Bio e monitorarne le reazioni grazie ad applicazioni di machine learning.

settimana del lavoro agile 5Durante l’edizione del 2017 della settimana del Lavoro Agile l’Università SDA Bocconi ha condotto una ricerca sui dipendenti coinvolti in attività di smart working che ha identificato questi punti di forza:

  • Risparmio del tempo legato agli spostamenti
  • Maggiore produttività e concentrazione
  • Maggiore responsabilità, autonomia, delega, fiducia tra capo e collaboratore

Sono state individuate anche delle criticità:

  • Difficoltà di interazione con il gruppo, senso di solitudine
  • Dotazione informatica non adeguata
  • Difficoltà nell’erogazione del servizio
  • Preoccupazione di ripercussione; cultura del controllo e presenzialismo
  • Difficoltà di accesso alle risorse dell’azienda

Le soluzioni digitali Teleskill puntano proprio a ridurre queste criticità, ma è chiaro che un cambiamento come quello proposto dallo smart working deve essere gestito con consapevolezza; per accompagnare l’azienda in questo processo Teleskill ha creato il servizio Training Angel che si prefigge di affiancare l’impresa in ogni fase dell’introduzione dei metodi di smart working, anche in una fase precedente all’introduzione con analisi condivise, riunioni preparatorie e tutoraggio continuo lungo tutto il periodo di utilizzo delle applicazioni Teleskill.

Contattaci

Presto il consenso al trattamento per finalità di informazione commerciale secondo l’informativa

COMMENTI